TU, SENZA LIMITI

 

  Mi arrivano molto spesso domande riguardo l’argomento ‘Effetti Caffè’, e ho deciso di rispondere in questo articolo ai diversi dubbi così da rispondere riguardo i punti principali su questo tema. 

 

 

1.

Caffè & Digestione. Il Caffè dopo pasto ha senz’altro un influenza sulla Digestione.

 

Innanzitutto bisogna dire che il Caffè senza aggiunte di nessun tipo è il miglior tipo di caffè che si può assumere.

Se proprio si gradisce aggiungere qualcosa, l’ideale sono Zucchero di Canna o Stevia.

 

Riguardo la digestione, secondo una ricerca apparsa sul Journal of Nutrition, si è notato che quando la caffeina e i grassi di un pasto si legano nello stomaco, si abbassano i livelli di insulina nel sangue. Che nella pratica significa che la digestione degli zuccheri diviene molto più lenta.

 

Possiamo dire che fisiologicamente dopo un pasto ricco di grassi e proteine (dunque carni, pesce e oli) se ci sentiamo appesantiti, il Caffè velocizza il processo digestivo dello stomaco.
Invece dopo un pasto ricco di soli carboidrati (pasta, pizza, dolci), il caffè è sconsigliato perchè può favorire il mal di testa ed altri disturbi.

Dunque come sempre

 

gli effetti del Caffè dipendono da cosa si ha mangiato nel pasto

 

2.

Inoltre un altro aspetto da tenere in considerazione sul Caffè è la sua interazione con la nostra risposta Ormonale. In fondo il motivo principale per cui lo beviamo: per darci una sveglia, uno sprint.

 

Analizziamo un attimo questo aspetto.

 

Quando beviamo un tazzina di caffè entro breve tempo si scarica in noi un rilascio di Adrenalina, un ormone che migliora le nostre capacità di concentrazione e reattività. Però questo accade perchè in natura l’Adrenalina entra in circolo in una situazione di pericolo.

Una di quelle situazioni che in biologia si chiamano in genere di ‘Fuggi-o-Combatti’. Dunque in una situazione di pericolo, di stress.

 

Questo può aiutarci apparentemente a darci energia, ma in realtà stiamo alzando i nostro li velli di Stress interni, senza un reale pericolo esterno! Inoltre è importante capire che il Caffè NON ha effetti energizzanti, bensì stimolanti del Sistema Nervoso. E’ diverso.

 

Quando ci troviamo in una situazione di Stress, il corpo e di conseguenza costretto a fare ciò che fa sempre per gestire lo Stress: secernere un altro ormone catabolico, il Cortisolo.

Il Cortisolo alto risulta un problema a lungo andare in quanto è l’antagonista del Testosterone e del Gh (o degli Estrogeni nelle donne) ovvero gli ormoni anabolici e riparatori dei tessuti.

 

Alzare Cortisolo e abbassare  gli Anabolici non è mai una buona idea.

 

Essi infatti sono anche le sostanze in circolo che regolano il nostro buon umore, la nostra forza, la nostra vitalità ed energia (vera, non stimolata).

 

Questo non significa necessariamente che il Caffè sia ‘cattivo’ o non si debba bere. Significa semplicemente che è bene prestare attenzione alle quantità (e la qualità).

 

Infatti possono esserci casi in cui sfruttare gli effetti del caffè  sia persino utile. Come ad esempio prima di un allenamento o prima di uno sforzo intenso, dove ci troviamo in uno Stress reale (lo sforzo fisico) e il Caffè può darci quel qualcosa in più per migliorare la prestazione.

 

3.

Inoltre un’altra ragione per non esagerare col Caffè è un aspetto che molti non conoscono finchè non cercano di smettere di berlo:

 

crea un’elevata Dipendenza fisica, non solo psicologica.

 

Quasi in tutte le persone che interrompono il consumo di caffè bruscamente nascono mal di testa molto forti, nasuee, debolezza generica.

 

Questa è la dimostrazione chiara degli effetti del caffè (e del potere) che possiede sul nostro sistema nervoso, e di come sia importante gestirla senza abusarne.

 

4.

Rimane sempre una buona idea comunque, mantenere moderate le dosi di caffè durante la giornata, idealmente su un caffè al giorno al massimo.

Infatti i rischi della caffè non derivano sala sostanza in sè, bensì dalle dosi troppo alte. E anche  dal momento sbagliato della giornata in cui assumerlo, come ad esempio la prima cosa al mattino oppure in generale a stomaco vuoto).

Infatti per lo Stomaco il Caffè è un vero è proprio acido a lungo andare.

 

Nelle abitudini italiane in particolare, c’è quella di bere un caffè espresso a stomaco vuoto, come prima cosa al mattino. Questa non è una buona idea. Gran parte dei problemi di stomaco in età adulta derivano proprio da questo:

un consumo di Caffè a stomaco vuoto che ha deteriorato le pareti gastriche

E’ sempre bene bere il caffè a stomaco pieno.

 

5.

Dopo tante cose ‘negative’ bisogna dire che ci sono effetti del caffè positivi sul corpo, in particolare con Caffè di qualità Biologica, come l’utilizzo dei grassi a scopo energetico, la diminuzione dell’appetito nelle persone sovrappeso, e tonico della circolazione sanguigna.

 

Dunque non si tratta di eliminarlo. Si tratta di utilizzarlo con parsimonia, e solo nei momenti più efficaci.

 

DAVE GAMBA

Pin It on Pinterest

Shares
Share This